Supera la prova costume, riduci cellulite e cuscinetti e non temere il tuo primo giorno al mare!

Supera la prova costume, riduci cellulite e cuscinetti e non temere il tuo primo giorno al mare!

Immagina il tuo primo giorno al mare.

Ogni anno è la stessa storia. Il terrore di spogliarti ti si legge negli occhi. 

Come se dal momento in cui sfili via il copricostume l’intera spiaggia si voltasse a guardarti, ad osservarti, e a contare i tui difetti e la tua cellulite

Ma non sei la sola a crucciarti, infatti, secondo una ricerca del Centro Studi Guam ben il 75% delle donne tra i 18 e i 50 anni dichiara che il difetto più temuto durante le vacanze siano proprio la cellulite ma anche i rotolini per il 22%, comprese le star come Kate Moss e sara Jessica Parker. (Leggi l’articolo di Vanity Fair)

Una donna su tre vorrebbe avere una silhouette più armoniosa e una pelle più liscia da sfoggiare in spiaggia.

Come ogni anno, anche tu, ti eri ripromessa di non arrivare impreparata.

Ti eri ripromessa di prenderti cura del tuo corpo durante tutto l’inverno per arrivare al meglio alla prova costume.

Ma come ogni anno non sei riuscita a dedicarti del tempo.

Non è colpa tua, so bene quale sia l’andazzo, sono anche io una donna, con un lavoro, due figli, due gatti, un marito, una casa e la cellulite!

E a tutto penso durante l’anno fuorché a me stessa.

E’ tutto sempre più impegnativo, le preoccupazioni aumentano, i tuoi cari hanno bisogno di te.

E tu corri…corri.

Corri ovunque tranne che dove vorresti.

Ma va bene così. Siamo donne e per la maggior parte dei casi siamo un’incrocio tra Mary Poppins, Lara Croft e Wonder Woman.

Lo stesso Marvel, con le sue creazioni, non riuscirà mai a creare un’eroina che rispecchi realmente una donna impegnata dei giorni nostri. E con la cellulite! 

Miss Lara Poppins the warrior.

Ora miss Lara, veniamo a noi…

Cerchiamo una soluzione.

Vedi le foto di questo prima e dopo?

Non è un risultato che possono ottenere tutti, ne sono consapevole.

E’ il risultato che può ottenere una donna decisa, costante, realmente motivata che sa prendere un impegno e seguire un percorso.

(A questo proposito continua a leggere perché ti sto per raccontare la storia di Maria e di come l’ho aiutata a perdere ben 13 cm dalla circonferenza vita)

Aspetta, quando parlo di costanza non parlo di fatica, non parlo palestra, di sudore, di orari prestabiliti ai quali doverti adattare.

Parlo della costanza di presentarsi nel mio istituto agli appuntamenti dei quali TU STESSA hai scelto giorni e orari in base alle tue esigenze.

A fare cosa?

A seguire il protocollo di lavoro che io o le mie ragazze abbiamo studiato per te.

Ma perché è così importante creare un percorso mirato che ti faccia ottenere ottimi risultati?

La storia di Maria, che ti racconto tra poco ne è la prova.

Ad ogni problema la sua soluzione, perciò solo facendo un’attenta analisi o “diagnosi estetica” ti posso portare a migliorare nettamente il tuo inestetismo.

Migliorare.

Migliorare vuol dire rendere un inestetismo meno evidente, rendere il tuo corpo più armonioso, fare in modo che tu ti senta bella, che tu non abbia paura degli sguardi degli altri in spiaggia.

Ma come Tiziana? Perchè parli di migliorare? Io voglio eliminare la cellulite!”

Eh no. La cellulite non si elimina. Mi dispiace contraddire le decine di spot che lo stanno proponendo, e mi dispiace non poterti dare questa illusione.

Questa che segue è la spiegazione scientifica alla mia affermazione.

La cellulite è una condizione del pannicolo adiposo in cui per svariati e innumerevoli fattori , a seguito di una stasi del microcircolo veno-linfatico, si accumulano liquidi e sostanze di rifiuto che intossicano l’ambiente di vita cellulare.

Pertanto, risultando impossibile per le cellule adipose nutrirsi, ossigenarsi ed eliminare i cataboliti (le sostanze di rifiuto), esse vengono avvolte da fibre che le accorpano e le isolano dalle cellule circostanti, creando i famosi micro e macro noduli.

Quanto può essere complesso, portare ad una condizione COMPLETAMENTE normale un tessuto che probabilmente ha impiegato anni ed anni a ritrovarsi in quello stato?

Perchè la cellulite, quella vera, è frutto di disequilibri di anni.

Possono bastare 10 trattamenti dall’estetista per farla SPARIRE?

No, a meno che l’estetista non si chiami Maga Magò.

Tuttavia, amica mia

Si può migliorare notevolmente:

  • Puoi perdere fino a 4 centimetri di circonferenza anche solo dal primo trattamento

  • Puoi rimodellare cuscinetti antiestetici

  • Puoi tonificare oltre al 35% in più la pelle nelle zone atone

  • Puoi ridurre la cellulite fino al 67%

  • Puoi migliorare l’aspetto generale della tua pelle e renderla molto più liscia, luminosa, liftata.

Così come è accaduto a tante donne che mi hanno chiesto aiuto, e così come è successo a me, tanti anni fa, prima ancora di diventare estetista.

(Leggi la storia nel mio blog Estetista si nasce?)

Insieme alle cose che ti ho elencato qua sopra, due grandi professioniste mi hanno aiutata a ritrovare un’ importante dose di autostima, strutturando un percorso adatto al mio problema ed eseguendo a regola d’arte dei trattamenti realmente efficaci.

Ed io, adesso, posso aiutare te.

Posso studiare il percorso migliore per te, strutturarlo in base alle tue esigenze e rendere POSSIBILE il raggiungimento del tuo obbiettivo.

In quasi 20 anni di professione, e ben 10 di attività in proprio, dopo decine di attestati stipati nell’armadio (appenderli tutti significherebbe non avere più pareti pulite e libere) posso dire che con una buona consulenza posso creare il percorso migliore per te.

I macchinari più efficaci e i migliori prodotti premiati al livello mondiale , uniti all’esperienza che ho maturato negli anni, grazie a centinaia di risultati ottenuti, sono completamente a tua disposizione.

A te non resta che rispettare gli appuntamenti, seguire i nostri consigli, e rilassarti mentre ci prendiamo cura di te.

Come ha fatto Maria, ad esempio, perdendo una marea di centimetri e tornando in forma!

Della sua storia ho parlato già tempo fa in un articolo del mio blog, è il mio caso studio, perché i risultati sono stati davvero ECLATANTI.

Ai primi di Giugno di qualche anno fa, Maria, mia cliente, mi ha chiesto aiuto per risolvere un problema di accumuli adiposi nell’addome, nei glutei, ma sopratutto nella schiena, un accumulo che le stava creando grossi problemi di postura e per cui stava rischiando un intervento alle vertebre.

Ho creato per lei un percorso di lavoro intenso e completo e le ho dato alcuni consigli da seguire a casa perché i risultati migliori si hanno sempre quando si collabora e si è davvero motivati.

Non è un caso che i trattamenti estetici ed i cosmetici vengono definiti coadiuvanti nel trattamento degli inestetismi del corpo.

Perchè lavorano al massimo delle loro potenzialità in sinergia con uno stile di vita sano, nonostante già da soli siano in grado di dare risultati evidenti.

Ma torniamo a Maria.

Le ho fatto una diagnosi per definire gli obbiettivi e le ho fatto alcune domande utili a capire la sua situazione.

Maria ha fatto le sue valutazioni, era indecisa, aveva paura di fare l’ennesimo buco nell’acqua, ma le storie pregresse di mie clienti che avevano concluso il loro percorso con soddisfazione l’hanno spinta a darmi fiducia.

Il 15/06 abbiamo iniziato il percorso.

Per tre volte alla settimana l’ho accolta nella cabina corpo del mio centro estetico, e ogni volta le ho dedicato un trattamento specifico, seguendo il percorso che avevo ideato per lei.

Trattamenti manuali e sedute con i macchinari si sono alternati per donare benessere e assicurare dei risultati a quella cliente che si era affidata a me.

Maria ha regolato un po’ la sua alimentazione e ha applicato quotidianamente sulle zone interessate un prodotto specifico che le avevo consigliato.

Allo stesso tempo ha fatto lunghe passeggiate, il movimento è fondamentale per aiutare ad eliminare i cataboliti che derivano dallo scioglimento dei grassi!

Le settimane passavano e già dopo i primi trattamenti Maria mi dice:

  • “Sai che mi sento meglio? Non ho più dolori alle gambe, ne alla schiena, ho più energie…mi sento rigenerata!”…e me lo ripeteva ogni volta con più entusiasmo.

  • “Sai che le magliette mi stanno più larghe?” “Sai che riesco a tenere dritta la schiena?”

  • Sai che non mi vergogno più a passeggiare al mare con la mia vicina?”

Arriva la fine del percorso… 28-07

Bene, siamo alla resa dei conti, vedo che Maria sta molto meglio ma ho bisogno di dati, di numeri.

Anche se non sono fondamentali per constatare l’esito dei trattamenti già ampiamente visibili.

Avevo preso le misure alle zone critiche prima di iniziare il percorso e quel giorno era il momento di ripetere la misurazione.

Maria aveva perso:

  • Torace: 5 cm

  • Vita: 13 cm….13 centimetri??? TREDICI????

  • Fianchi: 8 cm…

Ho affrontato, tanti percorsi e la perdita media è di due o tre cm per zona, che ti assicuro, è una gran soddisfazione…ma questa è stata una grande vittoria!  

Maria stava dritta con la schiena, si sentiva più sicura di se e più giovane! E la cosa più importante: POTEVA EVITARE L’INTERVENTO!

Ha fatto alcune sedute di mantenimento una volta ogni dieci giorni ed ora la vedo all’incirca una volta al mese per un richiamo.

Non è intenzionata a mandare all’aria tutto il lavoro e i sacrifici fatti ed io sono fiera di lei!

Potrei raccontarti di tanti casi di successo, ho uno storico molto interessante, e sono tutte storie di donne che si sono stancate di mettere loro stesse in secondo piano.

Donne come me, come te, che hanno preso in mano la loro vita e hanno dedicato qualche risorsa a sentirsi meglio nel loro corpo e in mezzo agli altri.

Credi che sia un sacrificio che si possa fare?

Credi che sia giunto il momento di toglierti un sassolino dalla scarpa e mostrarti più bella a quell’amica che ogni estate sottolinea i tuoi nuovi cuscinetti?

Dai, che ormai fa caldo, accorcia la gonna e non temere.

Chiama e prenota la tua consulenza.

Ci pensiamo noi a te…

Tiziana

Giorgia

Deborah

estetittybeautycenteradmin